FASHION GRADUATE ITALIA 2023

Ciao Matteo, raccontaci un po’ della tua collezione!

Otherwise è una collezione che vuole uscire dagli schemi e rompere modelli societari che annullano l’individualità. Gioca attraverso la mescolanza di vari colori per comunicare il senso di uscire dai margini per sentirsi “speciali” più che “diversi” dalla massa.

Quali sono i temi principali che caratterizzano la tua collezione?

La collezione trae ispirazione da un cambiamento che sto vivendo in quanto periodo, e questo mi ha portato a creare qualcosa che possa esprimersi anche attraverso uno stile unisex e genderless. Il concetto è non lasciarsi travolgere dalla città ma fermarsi e prendere consapevolezza del ambiente circostante: un invito a rallentare per poter apprezzare e cogliere i dettagli spesso trascurati nella frenesia quotidiana.

Ora vogliamo conoscerti un po’ meglio come designer…Come hai scoperto la tua passione per il mondo del Fashion design?

Fin da piccolo mi piaceva disegnare i capi, e nonostante abbia poi intrapreso un percorso completamente diverso dall’ambito fashion, Afol Moda mi ha aiutato a riscoprire e coltivare la mia passione per il fashion design.

Siamo curiosi di sapere come si sviluppa il tuo processo creativo e quali sono le tue fonti di ispirazione?

Traggo la mia ispirazione principalmente dall’architettura. Ho un grande spirito d’osservazione, ed è proprio quando metto un paio di cuffie e passeggio per le strade di Milano che entro nel mio mondo e mi lascio ispirare da tutto ciò che mi sta attorno; prestando attenzione anche a quello che la gente indossa cercando di scovare i trend del momento.

A proposito di trend, come descriveresti il tuo stile?

Il mio stile è un mix o meglio un incontro tra il minimalismo e l’eccentrico.

Parlando di progetti per il futuro, qual’ è il prossimo passo per la tua carriera creativa?

Voglio arricchire le mie competenze in ambito di disegno, perciò sto frequentando un corso di grafica 3D per poter sfruttare questa nuova risorsa nei miei futuri progetti e lavori.

Grazie Matteo, in bocca al lupo per i tuoi progetti futuri!